biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Riti, mitologia e magia in Europa all'inizio dell'eta moderna

Monter, William

Il Mulino - 1987

Riti, miti, magie e tutte quelle espressioni devianti del sentimento religioso che chiamiamo "superstizioni" sono il tema di questo excursus che tiene conto dell'Europa, delle colonie americane e delle principali comunità religiose. Si assiste ad una straordinaria persistenza e all'ubiquità, fra il 1500 e il 1750, dell'intolleranza religiosa, e si riscontrano forme di contaminazione insospettate tra religiosità popolare e religione ufficiale. Grazie alla sua documentata analisi, Monter ci costringe a rivedere molti luoghi comuni; per esempio, maghi, streghe ed eretici furono perseguitati con minore accanimento dall'Inquisizione che non dai tribunali laici. E ancora: l'idea di tolleranza - da Erasmo a Spinoza a Pierre Bayle - evolve in modo contrastato prima di diffondersi nella pratica corrente. Sorprendentemente, il XVII secolo, molto più del Medioevo e a dispetto del razionalismo trionfante, è il vero teatro europeo della persecuzione religiosa.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBO1@Sandro Onofri

Biblioteca

  • Sandro Onofri

Documento disponibile

Inventario
M1 14573
Collocazione
A.M1 398.410 94 MON