biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Ci chiamavano teppisti rossi : Illusioni, scontri, guerriglia urbana negli eroici e barbarici dell'utopia comunista

Canali, Luca <1925-2014>

Marsilio - 1996

La voglia di guarire da una nevrosi depressiva che non lasciava respiro, il ricordo della ribellione feroce e passionale contro i fascisti, l'utopia di una società nuova, di una rivoluzione imminente che trasformi insieme la società e gli uomini, sono a un tempo le ragioni di vita e di lotta che Luca Canali confessa nel suo racconto/diario "Ci chiamavano teppisti rossi". Quando il 14 luglio 1948 Togliatti rimase vittima di un attentato, al grido di "Hanno sparato a Toliatti", Roma e l'intero paese si fermarono. Ma ancora prevalgono i tatticismi, la burocrazia, la disciplina e gli apparati di partito, che trasformano in miraggio la speranza di una società egualitaria e giusta.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBG2@Teatro biblioteca Quarticciolo

Biblioteca

  • Teatro biblioteca Quarticciolo

Documento disponibile

Inventario
20763
Collocazione
A. 945.092 CAN