biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il gioco degli occhi : storia di una vita, 1931-1937

Canetti, Elias

Adelphi - 1985

Autobiografia divisa in tre volumi, la terza parte racconta la sua vita dal 1931 al 1937, vissuta prima a Berlino e poi a Vienna dove incontra molti personaggi famosi nell’ambito culturale tra cui Hermann Scherchen, Hermann Broch e Alma Mahler, con la quale ha un tormentato legame sentimentale. La sua produzione letteraria lo porta alla stesura del suo unico romanzo “Auto da fé”. Nel 1932 rimane orfano della madre con la quale, nel corso degli anni, ha avuto un legame sentimentale complesso, fantasioso, tenero, gagliardo ma difficile. Canetti termina il volume descrivendo l’atmosfera culturale e sociale della città di Vienna negli anni precedenti alla sua annessione alla Germania nazista. La prima parte della sua autobiografia è narrata nel libro intitolato “La lingua salvata” che racconta la sua vita dal 1905, anno della sua nascita, al 1921; la seconda parte della sua autobiografia è narrata nel libro intitolato “Il frutto del fuoco” e riguarda il periodo dal 1921 al 1931.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...