biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il pazzo dello Zar

Kross, Jaan

Garzanti - 1994

Jaan Kross, praticamente sconosciuto in Italia ma tradotto in tutto il mondo e più volte candidato al Nobel, è il massimo scrittore estone. Nato a Tallin nel 1920, come molti suoi connazionali è stato deportato nel 1946 in Siberia, da dove è tornato nel 1954. La storia che Kross racconta è ambientata nel 1827, quando il barone estone Timotheus van Bock rientra nei suoi possedimenti in Livonia dopo esser stato rinchiuso per nove anni in una fortezza per ordine dello zar Alessandro I, accusato di follia, ma in realtà per aver osato proporre allo zar un progetto di costituzione. Romanzo politico e filosofico, 'Il pazzo dello zar' offre una meditazione sul rapporto tra l'individuo e la storia, tra grandi e piccole nazioni, tra l'uomo e il potente.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti