biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Pirandello : il disagio del teatro

Vicentini, Claudio

Marsilio - 1993

Nell'estate del 1925 Pirandello arriva a Parigi con la compagnia teatrale che ha fondato e pubblica su un giornale della città un articolo in cui parla del suo lavoro di autore e direttore teatrale. E' un pezzo provocatorio: Pirandello liquida il teatro come forma degradata e irrecuperabile dell'attività culturale. Il teatro è insomma un'attività che non si può salvare, e non resta che avere il coraggio di abolirla. Muovendo da questo sorprendente episodio il libro ricostruisce le problematiche teatrali di Pirandello: la polemica sulla impossibilità di "fare" teatro; la definizione dell'attore inteso come marionetta priva di carattere proprio. E negli ultimi anni il convincimento non più dell'impossibilità, ma della fragilità eterogenea e miracolosa del teatro.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBR3@Villino Corsini - Villa Pamphilj

Biblioteca

  • Villino Corsini - Villa Pamphilj

Documento per sola consultazione interna

Inventario
SBR 3097
Collocazione
SBR 1975