biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Intellettuale a Auschwitz

Améry, Jean

Bollati Boringhieri - 1987

Jean Améry, pseudonimo di Hans Mayer, combattente nelle file della Resistenza belga, viene arrestato nel 1943 e torturato a Breendonk dalle SS per poi essere deportato ad Auschwitz dove rimane fino alla liberazione, nel 1945. Partendo dalle considerazioni sulle precarie condizioni in cui vengono a trovarsi gli intellettuali nel campo di Auschwitz, Améry si sofferma sulla crisi dello spirito e di qualsiasi valore etico come conseguenza diretta dell'esperienzaconcentrazionaria. Il volume, che raccoglie cinque saggi, non è un semplice resoconto documentaristico sui campi di concentramento ma intende unire il ricordo dell'esperienza personale alla riflessione e all'analisi su questi temi.(A5)