biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

I sotterranei del Vaticano

Gide, André

Mondadori Arnoldo - 1994

Lafcadio Wluiti scopre di essere figlio naturale del vecchio conte Agénor de Baraglioul di cui diventa uno degli eredi. A Pau, un suo ex compagno di scuola, Protos, ha inventato un colossale imbroglio: che il papa Leone XIII è tenuto prigioniero nei sotterranei di Castel Sant'Angelo da una congiura della massoneria e che è stato sostituito da un sosia. Per estorcere denaro organizza una crociata. Fra le vittime c'è il cognato del fratellastro di Lafcadio, Amédée che muore gettato dal treno da Lafcadio per un "atto gratuito". Protos, testimone del fatto, ricatta Lafcadio, mentre Carola denuncia Protos credendolo colpevole. Viene però da lui uccisa. Lafcadio, turbatissimo, non sa decidersi a confessare.