biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Gli uomini d'affari italiani del medioevo

Renouard, Yves

Biblioteca Universale Rizzoli - 1995

L'analisi dell'economia medioevale che progressivamente si trasforma da rurale e agraria in cittadina e imprenditoriale coinvolge tutti i temi che conducono al Rinascimento. Vediamo infatti che già nel X secolo Venezia e Amalfi commerciano con l'Oriente e che in questo periodo compaiono le prime figure di uomini d'affari: Mauro e Pantaleone da Amalfi, i più importanti, controllano anche la vita politica della città, sono filantropi e mecenati. A partire dal sec. XII il commercio meditarraneo diventa monopolio delle repubbliche marinare e i prodotti importati passano in Europa attraverso città dell'interno come Pavia, Piacenza, Milano, ecc. A Firenze nascono le banche e il prestito a interesse fisso. Gli uomini d'affari viaggiano molto e si occupano di tutto.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBA2@Rispoli

Biblioteca

  • Rispoli

Documento disponibile

Inventario
22499
Collocazione
A. 380.1 REN