biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

La follia della normalità : per un'interpretazione della distruttività umana

Gruen, Arno

Feltrinelli Editore - 1994

L'autore lancia una sfida alla teoria di Freud (la distruttività come innata nell'essere umano) contrapponendogli la tesi secondo cui la radice del male è nell'odio di sé: sentimento di rabbia che nasce nel momento in cui, bambini, tradiamo noi stessi rinunciando all'autonomia per barattarla con il presunto amore di chi esercita potere su di noi, creandoci un "falso sé" orientato all'immagine pubblicamente approvata. Da qui nasce una follia che la società definisce "realismo" e apprezza in quanto tale. In questa prospettiva passa in rassegna fenomeni sociali e politici tra i più drammatici del secolo e casi di cronaca di cui leggiamo quotidianamente sui giornali. Esempi di quella che Gruen chiama "la politica di potere quale espressione del vuoto interiore".
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
$currentBibFull

Scegli una biblioteca