biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Una storia senza nome ; Una pagina di storia ; Il sigillo d'onice ; Léa /Jules Amédée Barbey D'Aurevilly ; traduzione di Felicia Lustrì ; introduzione di Giovanni Bogliolo

Barbey d'Aurevilly, Jules

Bibliografie - Bibliografica - 1993

Il romanzo Una storia senza nome narra un dramma tutto consumato tra le pareti domestiche. Alla fine del Settecento, due donne, madre e figlia, conducono una vita ritirata in un villaggio delle Cevenne. A sconvolgere la loro esistenza arriva un cappuccino di passaggio che abusa della giovane e ignara Lasthénie. Da qui, e dalla gravidanza che ne segue, la rovina psicologica e fisica che porta la giovane alla pazzia e alla morte e la madre alla disperazione. La vicenda è però solo uno spunto per scandagliare il rapporto tra madre e figlia. Accompagnano il romanzo tre racconti, due dei quali mai tradotti. Le protagoniste vivono storie estreme, destinate a un epilogo tragico, violento secondo il gusto un po' diabolico di Barbey.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBG1@Gianni Rodari

Biblioteca

  • Gianni Rodari

Documento disponibile

Inventario
19622
Collocazione
A. 843.8 BAR