biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Massa e potere

Canetti, Elias

Adelphi - 1981

Opera politica pubblicata, dopo trentotto anni di elaborazione, nel 1960 nella quale l’Autore, partendo dal concetto che ogni aspetto dell’esistenza umana è politico, analizza e ridefinisce i concetti di massa e di potere. La massa, che nel primo novecento non era considerata dal punto di vista politico perché ritenuta un gregge inerme che doveva essere guidato da un capo, viene rivalutata dall’Autore perché la considera invece, un’esperienza che permette all’individuo di non essere più chiuso in se stesso. Ciò è determinato dalla “scarica”, che è il momento in cui gli individui, attraverso l’appartenenza alla massa, cessano di essere un raggruppamento amorfo e perdono il timore di essere toccati dalle spine che il potere ha conficcato in ciascuno. Il potere, a sua volta, è visto come un’azione corporea che ha una logica che gli permette di crescere e di sopravvivere ma che determina la diminuzione o l’eliminazione delle possibilità di vita degli altri. Quindi, ogni volta che si impone un comando o un potere, si conficca nel corpo dell’individuo un’energia che Canetti chiama spina [...]