biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Scandali e vizi privati delle donne dei Cesari

Canali, Luca <1925-2014>

Piemme - 2000

Livia, moglie dell'imperatore Augusto, procurava al suo sposo giovinette vergini per assecondarne la sfrenata lussuria. Giulia, figlia di Augusto, si comportava in maniera tanto dissoluta che il padre stesso la fece esiliare a vita. Messalina, prima moglie dell'imperatore Claudio, si concedeva voluttuosamente nei bordelli. E lo sfortunato Claudio non ebbe sorte migliore con la seconda moglie, Agrippina, che lo avvelenò per spianare la strada al figlio Nerone. Lasciate ai margini dalla storia ufficiale, queste donne hanno avuto un ruolo determinante nella vita politica e sociale della Roma antica e, proprio per la loro influenza, si sono attirate gli strali avvelenati di autori come Tacito, Svetonio, Giovenale.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBA3@Enzo Tortora

Biblioteca

  • Enzo Tortora

Documento disponibile

Inventario
24175
Collocazione
ROMA 937 CAN