biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Caravaggio e i Giustiniani: toccar con mano una collezione del Seicento

Mostre - Electa - 2001

Benedetto e Vincenzo Giustiniani sono collezionisti nella Roma del 1600. Circa 600 opere rifulgono nelle stanze del loro Palazzo omonimo romano. Di quella collezione, che annoverava quadri del primo Cinquecento - come opere di Lorenzo Lotto, Luca Cambiaso, Francesco Francia - e artefatti a loro contemporanei - come i dipinti di Nicolas Poussin, Gerrit Van Hontorst - sono ora in esposizione 70 opere, fra cui alcune tele di Michelangelo Merisi da Caravaggio e altre dei pittori suesposti. Il pittore lombardo giunge a Roma e trova nel marchese e banchiere Vincenzo e nel Cardinale Benedetto due attenti estimatori, tanto che acquistano la prima versione del San Matteo dipinta da Caravaggio per la Cappella Contarelli della chiesa romana di San Luigi dei Francesi. Opera rifiutata dai prelati della chiesa per via del portamento tutt'altro che aulico del santo (il dipinto, poi conservato al Kaiser Friedrich Museum di Berlino, è andato distrutto nei bombardamenti alleati nella seconda guerra mondiale) [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
$currentBibFull

Scegli una biblioteca