biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

La Peste nera e la fine del Medioevo

Bergdolt, Klaus

Piemme - 1997

Da Tucidide a Lucrezio, da Virgilio a Boccaccio, da Manzoni fino a Camus, la comparsa della peste ha sempre costituito un tema di estremo interesse. Di tutte le epidemie, quella del 1346-1350 è la più terribile che la storia ricordi, e non a caso è stata contrassegnata con lo stesso colore della morte essendo ricordata come "la peste nera". Un terzo della popolazione europea ne rimase vittima. Su ogni cosa si proiettava l'ombra della morte, e alla fine l'Europa non era più la stessa. Facendo uso delle fonti del tempo in campo medico, storico-cronachistico, artistico, letterario e religioso, l'autore realizza un vero e proprio viaggio nel tempo, dentro uno dei più grandi eventi negativi della storia dell'uomo.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBO2@Elsa Morante

Biblioteca

  • Elsa Morante

Documento disponibile

Inventario
25347
Collocazione
R.D. 940.1 BER