biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

La milleduesima notte

Roth, Joseph

Adelphi - 1977

Romanzo ambientato a Vienna nel qual è narrata una vicenda amorosa che, nell’intreccio delle situazioni, spazia idealmente tra l’amore ideale e l’amore reale in cui è coinvolto il Barone Taittinger e indirettamente, il suo ospite lo Scia di Persia. Quest’ultimo involontariamente si invaghisce di una nobildonna che è la donna amata idealmente dal Barone e gli richiede per una notte d’amore. Inizia quindi il dramma del barone che deve scegliere se offrire allo Scia la donna da lui sempre amata ma mai corrisposto (amore ideale), oppure offrirgli le calde attenzione di una ragazza, sosia della contessa, da lui posseduta e abbandonata (amore reale) e ritrovata in un bordello. Sceglie di offrire con l’inganno la ragazza e, lo Scia, convinto della sua conquista aristocratica, ritorna al suo paese entusiasta delle raffinatezze amorose delle donne occidentali. Nel romanzo, l’Autore, nelle vesti dell’eunuco evidenzia come gli uomini sono ciechi quando vengono ingannati dai loro desideri. L’unica certezza è la morte come quella che si è inflitta il barone Taittinger [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Links
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...