biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il mio nome è Asher Lev

Potok, Chaim

Garzanti - 1996

Asher Lev, un bambino ebreo di Brooklyn, ha la pittura nel sangue. Tutto nelle sue mani diventa disegno, immagine: la casa, la madre, il padre, gli amici, la strada. Ma in una cultura come quella ebraica, tradizionalmente ostile alla rappresentazione figurativa e che nella pittura occidentale trova un'amara conferma a quell'ostilità, la vocazione di Asher è destinata a creare duri conflitti e alla fine una drammatica rottura. Asher cresce, incontra un maestro, va in Europa, a Firenze, Roma, Parigi, torna a New York, è ormai un pittore, con una tradizione alle spalle e nel solco di questa tradizione vuol misurarsi con un tema fondamentale, dipinge una Crocifissione. Ma il padre, ebreo militante, non può capirlo.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...