biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Sapere e scrittura in Grecia

Laterza - 1997

Un gruppo di studiosi francesi e italiani, guidato da Marcel Detienne, esamina gli effetti concreti della diffusione della scrittura sulla vita intellettuale dei Greci. Essa determinò, in politica, la creazione di una legislazione scritta a tutela dei cittadini (Detienne, N. Loraux); in campo economico e giuridico, l'introduzione di contabilità commerciali, contratti, perorazioni giudiziarie per iscritto (Lombardo, Canfora); nelle scienze, lo sviluppo, grazie alla scrittura, della geografia e cartografia (Jacob) e della geometria (Cambiano); in filosofia, il trapasso del dialogo socratico (orale) a quello platonico (scritto) (Vegetti, P. Loraux). Solo nella commedia la scrittura non riuscì a imporsi come eclusivo mezzo di comunicazione (Lanza).
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBN1@Pier Paolo Pasolini

Biblioteca

  • Pier Paolo Pasolini

Documento disponibile

Inventario
35773
Collocazione
A. 938 SAP