biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il Profeta

Gibran, Kahlil <1883-1931>

Guanda - 1995

Ciò che conta e colpisce ancor oggi il lettore nel discorso di Gibran è il resto della sua invocazione, è tutto quanto ha derivato dalle sue impressioni e dai suoi dolori. Se non fosse stato così, sarebbe rimasto nell'ambito della più stanca e vieta letteratura; non avrebbe titoli per essere riproposto alla lettura dopo tanti anni. Del resto, le sue parole ci colpiscono proprio là dove restiamo affidati esclusivamente alle nostre ragioni e nel momento dei conti definitivi. Gibran vive perché ha puntato sullo Spirito o, per dirla più semplicemente, la sua poesia si inchina di fronte alla profezia, a un altro discorso.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...
RMBU1@Franco Basaglia

Biblioteca

  • Franco Basaglia

Documento disponibile

Inventario
530
Collocazione
A. 892.7 LB GIB
Note
Riservato fino al 5 maggio per Mostra Cromofonie