biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

L'uomo a una dimensione : l'ideologia della società industriale avanzata

Marcuse, Herbert

Einaudi - 1999

Pubblicato nel 1964 "L'uomo a una dimensione. Studi sull'ideologia della società industriale avanzata" diventerà testo canonico durante gli anni della contestazione studentesca negli Stati Uniti e in Europa. Marcuse verrà considerato "padre di tutti i dissensi" antiautoritari, il filosofo che non ha mai smesso di contestare, a Ovest come a Est, i regimi che si autodefinivano "democrazie". L'incipit "Una confortevole, levigata, ragionevole, democratica non-libertà prevale nella civiltà industriale avanzata, segno del progresso tecnico" si stamperà nelle menti degli studenti progressisti di quegli anni a prescindere dalla loro effettiva possibilità di consumo. E' questo un Marcuse più pessimista rispetto ad Eros e Civiltà, più disponibile ad arrendersi ad un ordine sociale che appare totalitario, che permea di sé ogni aspetto della vita dell'individuo e, soprattutto, che ha inglobato anche forze tradizionalmente "anti-sistema" come la classe operaia. In questo modello la vita dell'individuo si riduce al bisogno atavico di produrre e consumare, senza possibilità di resistenza [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...