biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Evita lo specchio e non guardare quando tiri la catena

Bukowski, Charles

Minimum fax - 1992

Se ne sta lì seduto, con la schiena contro il muro e il blocco giallo in mano. Seduto a scrivere poesie e poesie. Come sempre. E anche quando non gli viene una poesia riesce a scrivere sul fatto che non gliene vengono. E insomma Bukowski è sempre lì, libro dopo libro, come un gatto pronto all'agguato. Sta proprio dove l'hai lasciato, forse un po' più avanti. E quando meno te lo aspetti ti ritrovi un suo libro tra le mani. Come questa nuova raccolta di poesie che come ogni sua raccolta di poesie ride e piange tutt'assieme, sta ferma e si muove all'improvviso, si lamenta ma alla fine sotto sotto sorride, anche dopo la più cupa delle domeniche passate dentro un letto buio con il frigo vuoto.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
$currentBibFull

Scegli una biblioteca