biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

La casa del guardamacchine e altre storie

Cancrini, Luigi <1938- >

Bollati Boringhieri - 1993

Cancrini ha incontrato queste storie, che hanno come protagonisti bambini e adolescenti di Palermo, nel contesto di un lavoro terapeutico con le famiglie di minori a rischio. Freud scriveva che il lavoro di uno psicoterapeuta, per essere scientifico, deve essere scritto in forma di novella. L'affermazione freudiana era allora giustificata dalla necessità di un repertorio di parole e di costruzioni verbali per descrivere i processi mentali. Questo discorso può essere oggi riproposto a un altro livello "nel momento in cui si riflette sull'operare terapeutico come basato sullo sforzo di usare se stessi per restituire epicità ed eccezionalità al quotidiano di vite che si trascinerebbero nel buio della ripetizione e della noia".