biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Memorie di una cameriera ; Storia di Isabella di Morra raccontata da Benedetto Croce ; I digiuni di Catarina da Siena

Maraini, Dacia

Biblioteca Universale Rizzoli - 2001

Tre donne molto diverse l'una dall'altra ma animate da uno stesso desiderio: raccontare di sé. Tre testi teatrali che emozionano e portano in scena personaggi memorabili. Dal monologo divertito e corrosivo di Célestine, cameriera nelle case dell'alta borghesia primo novecentesca, il ritratto di una classe dominante che nasconde vizi e perversioni dietro una pallida facciata di rispettabilità. Isabella è una nobildonna meridionale del Cinquecento e la sua unica colpa è aver amato, contro il parere dei fratelli, un uomo inadatto. La sentenza sarà inappellabile: morte. Dal dialogo con il fido scrivano Frate Neri, santa Catarina da Siena si racconta e rievoca i momenti nevralgici della propria straordinaria esperienza di fede.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBF1@Goffredo Mameli

Biblioteca

  • Goffredo Mameli

Documento disponibile

Inventario
16402
Collocazione
A 852.914 MAR