biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il profeta muto

Roth, Joseph

Adelphi - 1978

Romanzo ambientato verso la fine del 1926 nell’Europa dell’Est i cui protagonisti sono il rivoluzionario Frederick Kargan, alias Compagno Friedrich, il compagno Berzejev anarchico russo, Hilde von Derschatta, Savelli alias Tomyschkin caucasico, autore del saggio "Il capitale internazionale e l'industria petrolifera" e infine Kapturak contrabbandiere e spia dei rossi. Molti critici individuano in Kargan e in Savelli, in base allo svolgimento della trama, rispettivamente Lev Davidovic Trotsky e Stalin. Kargan, nello svolgimento dello trama, appare un anarchico rivoluzionario ma, nel momento in cui le vicende politiche e rivoluzionarie sono sul punto di attuare i suoi ideali, egli finalmente chiarisce la sua posizione politica e si accorge di trovarsi spettatore di qualche cosa che non gli appartiene. Kargan preferisce quindi ritornare in Siberia li dove era stato precedentemente mandato dalle truppe zariste.