biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Le ville di Firenze : volute dai Medici, dai Lorena, da nobili e parvenu accompagnarono la storia della città e del contado, furono teatro di accademie e cenacoli ma anche di passioni e delitti, un mondo a sè che fece scuola in tutta Europa

Guaita, Ovidio

Newton Compton - 1996

Adagiate in un piacevole panorama collinare, le belle e nobili ville fiorentine sorte tra il Quattrocento e la prima metà del nostro secolo sono più di duecento. Nata nella Roma imperiale, la tipologia della villa scompare con l'avvento dei barbari e viene reintrodotta nella Firenze del Quattrocento, allorché i Medici cominciano a vivere nel contado. Accanto alle prime ville medicee sorgono numerose "case da signore" di nobili, banchieri e commercianti. Tra il Cinque e il Seicento la villa attraversa il suo periodo di massimo splendore, ineguagliabile in Europa: resterà infatti un fenomeno tipicamente italiano. La villa sopravviverà fino all'Ottocento, quando in pieno eclettismo, verrà trasformata nel più modesto villino.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBR2@Longhena

Biblioteca

  • Longhena

Documento disponibile

Inventario
22726
Collocazione
A. 728.8 GUA