biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Storia dell'arte in codice binario : la riproduzione digitale delle opere artistiche

Sbrilli, Antonella

Guerini - 2001

Le immagini digitali aggiungono nuove dimensioni alla bidimensionalità della rappresentazione fotografica. Poiché la natura di un'immagine digitale è il codice binario, lo stesso codice che traduce qualunque tipo di informazione elaborabile da un computer, un'immagine può contenere in allegato a se stessa tutta una serie di dati - altre immagini, testi, audio, video - che la rendono esplorabile con un tocco del mouse. Anche le riproduzioni di opere d'arte, tradotte in digitale, diventano malleabili e modificabili. Non più solo rappresentazioni dell'aspetto visibile di un'opera, ma superfici dense con le quali interagire per seguire la profondità dei rimandi e la rete dei collegamenti.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...
RMBB3@Flaminia

Biblioteca

  • Flaminia

Documento disponibile

Inventario
23672
Collocazione
A. 700.285 SBR