biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

L'incisione a Roma nel Cinquecento nella raccolta del Gabinetto comunale delle stampe

Cavazzi, Lucia

Palombi - 1989

La collezione grafica raccolta presso il Gabinetto Comunale delle Stampe testimonia la grande e importante attività editoriale sorta verso la metà del 1500 a Roma ritenuta il principale centro culturale e commerciale a livello europeo della produzione grafica incisoria. Le numerose stamperie aperte in quegli anni iniziano a pubblicare una grande quantità di stampe che vanno ad alimentare il più importante mercato d'Europa. Nel 1572 viene redatto il primo catalogo formato da un centinaio di fogli eseguiti da diversi incisori e rilegati insieme allo Speculum Romanae Magnificentiae che rappresenta le piante di Roma antica e moderna, vari monumenti classici e contemporanei, ricostruzioni architettoniche della città antica. Sempre in quel periodo vengono pubblicate le prime guide che forniscono la descrizione dei principali monumenti e gli itinerari religiosi per la visita delle sette chiese.