biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il malva di Perkin : storia del colore che ha cambiato il mondo

Garfield, Simon

Garzanti - 2002

Prima del 1856 i colori venivano fabbricati utilizzando prodotti animali, vegetali o minerali e colorare qualunque cosa era un processo lungo e costoso. Finché nell'Inghilterra della regina Vittoria un giovanissimo chimico scoprì un metodo per produrre elevate quantità di colori in un impianto industriale. Come spesso accade ai grandi inventori, il diciottenne William Perkin venne aiutato dal caso. Stava cercando un rimedio per la malaria nel piccolo laboratorio installato nella sua casa di Londra. Non riuscì a sintetizzare il chinino artificiale, ma una sostanza oleosa in grado di donare alla seta una straordinaria tonalità. Inutile aggiungere che il malva divenne immediatamente il colore alla moda, utilizzato dai grandi sarti di Londra e Parigi.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
RMBQ1@Guglielmo Marconi

Biblioteca

  • Guglielmo Marconi

Documento disponibile

Inventario
24526
Collocazione
A. 547.86 GAR