biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Il conte di Saint-Germain

Lernet-Holenia, Alexander

Adelphi - 1984

Romanzo nel quale, il filo conduttore, è la storia d’amore che Philipp Branis ha per una donna che di lì a poco diventerà sua moglie. Ella però è l’amante segreta di Karl des Esseintes al quale è stato profetizzato che la sua stirpe sarebbe sopravvissuta al regno Asburgico. Branis, scoperto il tradimento della donna, uccide il rivale Des Esseintes. Avvenuto il matrimonio, Branis intuisce che il bambino cha la moglie aspetta non è suo ma dell’ucciso. Le fasi successive del romanzo si sviluppano in modo complesso, tra molte digressioni, nei vari capitoli successivi. Ad esempio, l’Autore si sofferma sull’esistenza storica di Gesù Cristo; sull’esame della politica della Cancelleria austriaca negli anni che si conclusero con l’Anschluss; sui segreti dell'alchimista Saint-Germain, che dà il titolo al libro. Il romanzo si conclude con il linciaggio di Philipp Branis da parte della folla inferocita, avvenuta in concomitanza con l'annuncio della destituzione a Vienna del Cancelliere e dell'annessione dell'Austria alla Germania.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Links
  • Commenti
  • Chi ha letto questo ha letto anche...