biblioteche, roma, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, scuole, lettura, multicutura, multietnica, internet, wifi, biblioteche roma, biblioteche comune di roma

Scienza di morte : l'eliminazione degli ebrei, degli zigani e dei malati di mente : 1933-1945

Müller-Hill, Benno

ETS - 1989

Si descrive il ruolo svolto dagli scienziati tedeschi, genetisti umani, psicologi e antropologi, nella campagna nazista di annientamento degli zigani, degli ebrei e dei malati di mente. Negli anni Trenta in Germania, numerosi scienziati si sforzarono di argomentare scientificamente i miti della purezza razziale che contraddistinsero l'ideologia nazista. Gli scienziati credevano nella validità di queste teorie e per fornire un riscontro sperimentale ad esse, eseguirono perizie di identificazione razziale, che rappresentarono delle vere e proprie sentenze di vita o di morte per gli interessati. Effettuarono selezioni di uomini per migliorare la "razza ariana", ritenuta indiscutibilmente superiore, e utilizzarono i cadaveri degli uccisi per realizzare le loro sperimentazioni. Nella seconda parte, il volume raccoglie le interviste fatte a coloro che, a vario titolo, entrarono in contatto con quegli scienziati che ebbero un ruolo rilevante nel processo di isolamento e di annientamento di chi era socialmente e culturalmente diverso [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Links
  • Commenti
RMBA5@Casa della memoria e della storia

Biblioteca

  • Casa della memoria e della storia

Documento per sola consultazione interna

Inventario
ED 1476
Collocazione
CONS 940.540 5094 MUL